Quali sono gli obblighi del datore di lavoro?

Tra i principali obblighi del datore di lavoro abbiamo:

  • la valutazione dei rischi ed elaborazione del relativo documento di valutazione dei rischi, DVR o Documento Valutazione Rischi
    • il DVR va riferito ai luoghi di lavoro (azienda o cantiere), alle attrezzature, alle sostanze, lavorazioni e mansioni, stress, contratti
    • il DUVRI invece è quel documento che viene redatto quando all’interno di un’attività sorgono interferenze tra aziende diverse
  • la designazione dell’ RSPP esterno o interno, Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi
  • nomina del medico competente attivando la sorveglianza sanitaria se prevista
  • inviare i lavoratori alla visita medica
  • designare i lavoratori incaricati all’attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, evacuazione, primo soccorso e gestione dell’emergenza. Il tutto tenendo conto delle capacità e caratteristiche dei lavorati prima dell’assegnazione delle rispettive mansioni lavorative

 

Tra gli altri Obblighi del Datore di Lavoro, abbiamo:

obblighi del datore di lavoro

  • adottare le misure necessarie per il controllo del rischio, emergenze, prevenzione incendi ed evacuazione
  • fornire ai propri lavoratori opportuni Dispositivi di Protezione Individuali (DPI) e richiederne l’osservanza delle norme e del loro utilizzo, nonché del tesserino di riconoscimento in caso di appalti e subappalti
  • adempiere agli obblighi di informazione, formazione addestramento dei lavoratori e adoperarsi affinché i lavoratori maggiormente esposti a rischi abbiano ricevuto la dovuta formazione professionale
  • aggiornare le misure di prevenzione nei casi di mutamenti organizzativi e produttivi
  • consegnare all RLS copia del DVR e consentire ai lavoratori di verificare, mediante l’RLS, l’applicazione delle misure di sicurezza
  • comunicare all’INAIL e all’ IPSEMA il nominativo dell RLS nonché gli infortuni che prevedono un allontanamento del lavoratore di oltre 3 giorni (da 1 a 3 giorni va comunque comunicato per fini statistici)
  • adempiere agli obblighi di formazione e addestramento
  • aggiornare le misure di prevenzione in funzione del grado di evoluzione della tecnica della prevenzione e della protezione.

Chi è il Datore di Lavoro ?

  • Il datore di lavoro è quel soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore o, nel cui ambito il lavoratore presta la propria attività. Si occupa dell’organizzazione dell’azienda o dell’unità produttiva esercitando i poteri decisionali e di spesa. Nelle pubbliche amministrazioni le sue funzioni e gli Obblighi del Datore di Lavoro sono ricoperte dal dirigente, al quale spettano i poteri di gestione e di spesa.
  • L’azienda è il complesso della struttura organizzata dal datore di lavoro.
  • Il dirigente è quella persona che, in forza di specifiche competenze professionali e di poteri funzionali attua le direttive del datore di lavoro organizzando l’attività dei lavoratori e vigilando su di essa.
  • L’Unità produttiva: è uno stabilimento finalizzato alla produzione di beni o servizi, dotati di autonomia finanziaria e tecnico funzionale;
  • Il Preposto è quella persona che, in forza di specifiche competenze professionali e di poteri funzionali, sovrintende alla attività dei lavoratori garantendo l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione.

Quali sono i poteri del datore di lavoro

obblighi del datore di lavoro Milano

Il Datore di Lavoro, in virtù dell’istituto della Delega Funzioni, può decidere di incaricare un suo delegato allo svolgimento delle funzioni di cui sopra. Rimane invece in capo al Datore di Lavoro la Valutazione dei Rischi e la designazione del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), ovvero attività non delegabili.
In caso di sub-appalti, il Datore di Lavoro verifica:

  • i requisiti tecnico-professionali delle aziende appaltatrici
  • iscrizione alla camera di commercio
  • fornisce ai soggetti coinvolti tutte le informazioni relative ai rischi nell’ambiente di lavoro
  • coopera al fine di organizzare al meglio le possibili interferenze riducendo al minimo i rischi per i lavoratori (mediante la predisposizione del DUVRI).

Tali prescrizioni non si applicano alla mera fornitura di opere intellettuali e/o materiali e attrezzature.
Nel caso in cui il datore di lavoro non coincida con il committente, è onere del soggetto che affida il contratto di redigere il DUVRI. Il soggetto presso il quale il contratto dovrà essere eseguito si occupa di recepirlo e integrarlo con i propri rischi specifici di interferenza dei luoghi dove sarà espletato l’appalto. Nel caso in cui un lavoratore risultasse sprovvisto di copertura assicurativa per via del mancato versamento dei premi del suo datore di lavoro, questo sarà responsabile in solido con l’appaltatore per i danni arrecati al lavoratore.

Altri Obblighi del Datore di Lavoro per le imprese esecutrici (dirigenti e preposti):

  • mantenere in ordine il cantiere
  • stabilire le vie di accesso, spostamento, circolazione e movimentazione di merci, attrezzi e persone
  • predisporre la manutenzione e il controllo delle attrezzature, impianti, DPI e DPC
  • procedere con la scelta e delimitazione delle aree di stoccaggio e allontanamento dei materiali pericolosi
    adeguamento ed evoluzione del cantiere in funzione del suo avanzamento
  • garantire la cooperazione e il coordinamento tra datori di lavoro e lavoratori autonomi
  • garantire la protezione dei lavoratori contro le influenze atmosferiche
  • accertarsi che i datori di lavoro delle imprese esecutrici abbiano ricevuto e recepito il PSC e fornito relativo POS.

Quali sono gli obblighi del preposto?

Il compito del preposto è quello di sovrintendere e vigilare sull’osservanza da parte dei lavoratori dei loro obblighi in materia di salute e sicurezza. È tenuto a:

  • richiedere l’osservanza delle disposizioni
  • verificare che i lavoratori abbiano ricevuto adeguate istruzioni in caso di pericoli
  • informare i lavoratori più esposti ai possibili rischi astenendosi di richiedere agli stessi interventi in ambiti pericolosi
  • segnalare tempestivamente al DL e al Dirigente eventuali deficienze di attrezzature o misure di sicurezza tra cui DPI e DCI
  • frequentare appositi corsi di formazione

 

Di cosa si occupa il nostro studio professionale in materia di Sicurezza nei Cantieri?

Il nostro studio offre servizi di consulenza sul lavoro alle aziende, servizio di RSPP esterno, formazione dipendenti e gestione di pratiche di progettazione antincendio. Nello specifico ci occupiamo di:

  • Redazione del Piano di Sicurezza e Coordinamento nei Cantieri, PSC e Fascicolo Tecnico dell’Opera (FO)
  • Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione (CSP) e Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione (CSE)
  • Assistenza alle imprese alla redazione del POS, Piano Operativo per la Sicurezza
  • Piano Sostitutivo per la Sicurezza, PSS
  • Servizio di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, RSPP esterno
  • DVR Documento Valutazione Rischi e DUVRI Documento Unico Valutazione Rischi Interferenze
  • Preparazione del Piano di Emergenza
  • Piano Formativo per la formazione aziendale
  • Presentazine SCIA al SUAP
  • Valutazione del Rischio di Incendio
  • Progettazione Antincendio e presentazione SCIA antincendio Milano
  • Preparazione e inoltro Modulistica SCIA Vigili del Fuoco
  • Corsi Antincendio

compila il form per un primo contatto.

 

 

 

Tra gliobblighi del datore di lavoro c'è quello della nomina dell'RSPP. Chiamaci per un preventivo

Tra gli obblighi del datore di lavoro c’è la nomina dell’RSPP. Chiamaci per un preventivo