Cosa contiene la notifica preliminare ASL?

inoltro della notifica preliminare alla ASLLa notifica preliminare è un documento previsto dall’art. 90 del D. M. 81/08 e s.m.i. trasmesso, dal committente o dal Responsabile dei Lavori (se nominato), all’ Azienda Unità Sanitaria Locale (nel caso della Lombardia l’ A. T. S.) e alla Direzione Provinciale del Lavoro territoriale. La notifica preliminare deve contenere i nominativi dei referenti nominati (committente/R.L., coordinatore), i riferimenti del cantiere in cui si svolgerà l’attività edilizia, le imprese che opereranno in cantiere anche se in tempi diversi indicate nel Piano di Sicurezza e Coordinamento (se presente).

Quando trasmettere la notifica preliminare?

La notifica preliminare può non essere trasmessa qualora operi all’interno del cantiere un’unica impresa e l’entità dei lavori presunta non sia inferiore ai duecento uomini-giorno. Nel momento in cui tali condizioni vengono a decadere, dovrà essere trasmessa immediatamente la notifica preliminare.
Copia della notifica preliminare deve essere obbligatoriamente affissa all’interno del cantiere ed a disposizione degli organi di vigilanza.
Qualora non si dovesse adempiere ai suddetti obblighi, la normativa prevede sanzioni amministrative (ammenda) e penali (arresto o domiciliari) a seconda dell’infrazione commessa.

 

Richiedi una consulenza per un PSC e POS cantieri a Milano

Richiedi una consulenza per un PSC e POS cantieri a Milano

 

Notifica preliminare cantieri? Cosa contiene?

Quindi, prima di avviare un cantiere è onere del Committente o del Responsabile Lavori effettuare la notifica ASL dove si comunica l’inizio dei lavori e relativi variazioni relative alle imprese. Nella notifica preliminare si comunicano alla ASL le seguenti informazioni relative al cantiere:

  • Data della comunicazione.
  • Indirizzo del cantiere.
  • Committente (nome, cognome, codice fiscale e indirizzo ).
  • Natura dell’opera.
  • Responsabile dei lavori (nome, cognome, codice fiscale e indirizzo ).
  • Coordinatore per la sicurezza e la salute durante la progettazione dell’opera (nome, cognome, codice fiscale e indirizzo ).
  • Coordinatore per la sicurezza e la salute durante la realizzazione dell’opera (nome, cognome, codice fiscale e indirizzo ).
  • Data presunta d’inizio dei lavori in cantiere.
  • Durata presunta dei lavori in cantiere.
  • Numero massimo presunto dei lavoratori sul cantiere.
  • Numero previsto di imprese e di lavoratori autonomi sul cantiere.
  • Identificazione, codice fiscale o partita IVA, delle imprese già selezionate.
  • Ammontare complessivo presunto dei lavori (€).

inoltro della notifica preliminare alla ASL milanoLa Notifica Preliminare alla ASL si effettua sempre quando ci sono più imprese coinvolte nei lavori oppure quando c’è un’unica impresa affidataria e il cantiere è superiore ai 200 uomini-giorno.
Gli uomini giorno di un cantiere si misurano con un calcolo matematico che nella maggior parte dei casi può essere così desunto: importo cantiere x 40% = manodopera. Si valuta poi il costo orario della manodopera nella Regione di competenza e si calcolano i giorni uomo.

A chi trasmettere la notifica preliminare?

La notifica viene automaticamente trasmessa a:

  • asl di competenza
  • dpl
  • comune

Tutte le notifiche preliminari sono a carico del committente ed è lui che la deve inoltrare. In caso la effettua (compresi relativi aggiornamenti). Nel caso in cui il committente delega il Coordinatore (o altra figura) è opportuno che questo passaggio sia definito da un incarico e che il committente sia informato su tutte le imprese che entrano ed escono in cantiere.
Nel caso di mancata presenza/presentazione del DURC, Notifica Preliminare, PSC e Fascicolo, l’autorità di turno può decidere, oltre che eventuali sanzioni, anche di far interrompere il cantiere.

La notifica preliminare e la nomina del CSP/CSE non è obbligatoria nel caso di contemporaneità di più lavoratore autonomi.

 

Di cosa si occupa il nostro studio professionale in materia di Sicurezza nei Cantieri?

Il nostro studio offre servizi di consulenza sul lavoro alle aziende, servizio di RSPP esterno, formazione dipendenti e gestione di pratiche di progettazione antincendio. Nello specifico ci occupiamo di:

  • Redazione del Piano di Sicurezza e Coordinamento nei Cantieri, PSC e Fascicolo Tecnico dell’Opera (FO)
  • Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione (CSP) e Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione (CSE)
  • Assistenza alle imprese alla redazione del POS, Piano Operativo per la Sicurezza
  • Piano Sostitutivo per la Sicurezza, PSS
  • Servizio di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, RSPP esterno
  • DVR Documento Valutazione Rischi e DUVRI Documento Unico Valutazione Rischi Interferenze
  • Preparazione del Piano di Emergenza
  • Piano Formativo per la Sicurezza Aziendale
  • Presentazine SCIA al SUAP
  • Valutazione del Rischio di Incendio
  • Progettazione Antincendio e presentazione SCIA antincendio Milano
  • Preparazione e inoltro Modulistica SCIA Vigili del Fuoco
  • Corsi Antincendio

compila il form per un primo contatto.

 

 

 

Richiedi una consulenza l'inoltro della notifica preliminare alla ASL - Milano

Richiedi una consulenza l’inoltro della notifica preliminare alla ASL – Milano